Benito Mussolini

Mantova, 28 maggio 2018 - Questa sera il Consiglio comunale di Mantova ha definitivamente revocato la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini concessa il 21 maggio 1924. Non era stata sufficiente la mozione del centrosinistra votata a maggioranza a febbraio: il segretario generale l'ha ritenuta, infatti, solo un atto di indirizzo a cui doveva seguire una delibera del Consiglio, lo stesso organo che nel 1924 aveva concesso la cittadinanza. A favore si è espresso il centrosinistra, con tre consiglieri che non hanno votato e un assente. Tra i critici del provvedimento il presidente del Consiglio comunale Massimo Allegretti (Pd), che si è allontanato dall'aula al momento del voto: "La revoca della cittadinanza al Duce - ha detto - è una decisione insensata, un gesto da italietta che aprirà la breccia ad un relativismo che metterà in dubbio tutta la storia del Paese"