Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Mantova, si finge della Croce Rossa e riesce a rubare 5.700 euro

Un uomo è riuscito a truffare la banca dell’associazione e prelevare i soldi delle donazioni

Alcuni volontari della Croce Rossa, cui l'Accademia di Santa Cecilia ha dedicato il concerto diretto dal maestro Antonio Pappano, Auditorium Parco della Musica , Roma, 26 Aprile 2021. ANSA / FABIO FRUSTACI
Volontari della Croce Rossa Italiana

Ha chiamato la banca fingendo di essere un dipendente della Croce Rossa Italiana, ha richiesto un bonifico di 5.700 euro presentando una carta intestata dell’organizzazione ed è riuscito ad ottenere i soldi. È quando successo venerdì a Mantova a danno dell’associazione locale.

Il presidente locale dell’organizzazione, Matteo Formizzi, ha spiegato che "nel pomeriggio di venerdì 6 maggio, nel controllare i movimenti bancari del Comitato, ho preso visione di un bonifico di 5.700 euro di cui non sapevo nulla e che non avevo autorizzato: ho contattato il direttore dell'Istituto di Credito, il quale mi ha informato di una telefonata ricevuta poco prima da un uomo che si è presentato come dipendente Croce Rossa di Mantova e responsabile dell'autoparco, chiedeva venisse effettuata la transazione per il pagamento di alcune assicurazioni dei mezzi".  

Alla richiesta telefonica, ha raccontato Formizzi, "l'uomo ha fatto pervenire alla banca una e-mail su carta intestata della Croce e a mio nome, nella quale s'indicava il numero di conto corrente da utilizzare per il bonifico e la causale. Gli uffici dell'Istituto hanno quindi proceduto all’erogazione della somma". 

L'identità del truffatore e al momento sconosciuta. "Ho sporto subito denuncia presso le autorità competenti – ha concluso Formizzi – e spero che facciano luce sull'accaduto e che questo raggiro non coinvolga altri Comitati".  Condanna anche da parte della Presidente del Comitato regionale, Sabina Liebschner: "Esprimo la mia vicinanza al Presidente Formizzi e a tutti gli operatori del Comitato di Mantova. Una vicenda che genera rammarico: i fondi raccolti dalla CRI sono frutto dell'impegno e dell'abnegazione dei volontari e ciò non va mai dimenticato".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?