E' intervenuta la polizia (Alive)
E' intervenuta la polizia (Alive)

Mantova, 10 luglio 2018 - Erano andati a razziare batterie e altro materiale in un'officina ma li ha traditi la spavalderia: sono tornati sul luogo del furto per studiare un altro colpo, ma sono stati beccati. F. G. 40 anni e T. D. 41, entrambi italiani, sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato. L'altra mattina erano stati notati dal proprietario di un'autofficina in città che 48 ore prima aveva subito un furto di batterie da parte di due uomini che si erano dati alla fuga. L'altra mattina due sconosciuti appunto si aggiravano in auto all'esterno dell'officina. Il proprietario ha intuito qualcosa e ha chiamato la polizia. Gli agenti hanno controllato le telecamere sul posto e ottenuti i riscontri necessari hanno formulato le accuse di furto ai due italiani.