L'omicidio al Ponte San Giorgio a Mantova
L'omicidio al Ponte San Giorgio a Mantova

Mantova, 27 novembre 2018 - Colpo di scena questa mattina alla prima udienza del processo con rito abbreviato nei confronti di Brunetto Muratori, l'ex orefice di Mantova accusato di aver ucciso, il 17 gennaio scorso a colpi di pistola sulla ciclabile del ponte di San Giorgio, il commerciante 57enne di Roverbella Alessandro Tallarico.

Davanti al gip Gilberto Casari, l'uomo ha chiesto di rilasciare una dichiarazione spontanea per confessare l'omicidio: "Sono stato io - ha detto Muratori - l'ho fatto per legittima difesa perché, quando mi ha visto, ha estratto un coltello". Muratori si è dichiarato disponibile a consegnare l'arma del delitto, una pistola, finora mai ritrovata. La seconda udienza del processo è stata fissata per il 19 febbraio 2019