Mantova, 4 aprile 2018 - Rimane in carcere Brunetto Muratori, il 62enne ex orefice accusato di aver ucciso a colpi di pistola, lungo la ciclabile del Ponte di San Giorgio, il commerciante Sandro Tallarico, 57 anni, il 17 gennaio scorso. Il gip di Mantova ha infatti disposto la custodia cautelare in carcere per l'indagato, pur non convalidando il fermo, ma ritenendo sussistano i gravi indizi di colpevolezza, il pericolo di reiterazione del reato e la pericolosità sociale. Le indagini dei carabinieri, che avevano costituito uno speciale gruppo di lavoro per individuare l'autore del delitto, si erano sin da subito concentrate su Muratori che con la vittima condivideva dei trascorsi in formazioni di estrema destra negli anni '70-'80 anche se il movente del delitto sarebbe da attribuire a fatti
più recenti e al rancore che l'ex orefice avrebbe maturato negli anni verso la vittima.