I carabinieri sul luogo dell'omicidio
I carabinieri sul luogo dell'omicidio

Mantova, 3 aprile 2018 - Si è avvalso della facoltà di non rispondere Brunetto Muratori, ex orefice di 72 anni accusato dell'omicidio di un altro ex commerciante, il 57enne Sandro Tallarico ucciso a colpi di pistola il 17 gennaio scorso a Mantova. L'interrogatorio, durato poco più di 30 minuti, si è concluso attorno alle 12. L'indiziato, fermato sabato mattina, è stato sentito in carcere dal gip Giuditta Silvestrini, alla presenza del pubblico ministero Paola Reggiani e dei suoi difensori, gli avvocati Sergio Genovesi e Gaetano Alaia.

Il giudice ha ora tempo fino a domattina per decidere se tenere in carcere il sospettato o scarcerarlo per mancanza di indizi. Per ora non sono note le prove che hanno indotto il pm ha firmare l'ordinanza di fermo. Per condurre le investigazioni, alle quali hanno concorso anche i Ris di Parma, i carabinieri mantovani guidati dal colonnello Fabio Federici hanno costituito una squadra speciale dedicata appunto al giallo del ponte di San Giorgio.