I carabinieri sul luogo dell'omicidio
I carabinieri sul luogo dell'omicidio

Mantova, 26 gennaio 2018 - C'è un indagato ​per l'omicidio di Sandro Tallarico, 57 anni, il commerciante di Roverbella ( Mantova) freddato con quattro colpi di pistola il 17 gennaio sulla ciclabile del ponte di san Giorgio a Mantova. Lo ha detto il procuratore capo Manuela Fasolato, confermando che si tratta di B.M., ex orafo 72enne, residente a Mantova. Il procuratore Fasolato ha detto che decisive nelle indagini sono state le telecamere di videosorveglianza che il Comune ha installato nella zona.

Quanto al movente, la procura si limita a parlare di questioni che affondano le radici nel passato ma anche più recenti legate a questioni economiche. I due si conoscevano dagli anni '80 quando entrambi militavano nell'estrema destra e avevano rapporti commerciali. B.M. finì in carcere per una questione di ricettazione di pellami mentre Tallarico, che veniva accusato dall'amico di essere suo complice, se la cavò. Da qui potrebbe essere nato il rancore covato da anni. L'indagato, però, respinge qualsiasi accusa: "Non c'entro niente nell'omicidio - ha detto -, conoscevo Tallarico ma non lo vedevo dal 1983".