Il laboratorio sotto accusa
Il laboratorio sotto accusa

Borgo Mantovano (Mantova) - Usava manodopera clandestina e produceva capi d'abbigliamento griffati ma completamente falsi. Per questo ieri a Borgo Mantovano un imprenditore cinese di 52 anni, operante nel settore tessile è stato denunciato dai carabinieri della locale stazione. Al momento dei controlli, nella ditta erano presenti cinque operai cinesi, due dei quali senza contratto e uno privo anche del permesso di soggiorno. Durante l'ispezione è emersa la produzione di numerosi capi di noti marchi completamente falsi. 

Attrezzature e merce sono state sequestrate mentre l'uomo è stato denunciato. Ha ricevuto anche una sanzione amministrativa perché non aveva adottato i protocolli anti Covid.