Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
6 feb 2022

Corno Giovine, pioggia di fondi sul mini paese: "Realizzeremo 15 progetti"

Il record grazie a investimenti in risorse umane e alla partecipazione a bandi

6 feb 2022
paola arensi
Politica
Gianpiero Tansini, 68 anni, in carica dal 27 giugno del 2019
Gianpiero Tansini, sindaco di Corno Giovine
Gianpiero Tansini, 68 anni, in carica dal 27 giugno del 2019
Gianpiero Tansini, sindaco di Corno Giovine

Corno Giovine (Lodi) - Un milione di euro per quindici progetti in due anni. È quanto è riuscita a reperire l’amministrazione comunale guidata da Gianpiero Tansini, a Corno Giovine, partecipando a una serie di bandi che hanno permesso e permetteranno di migliorare il paese.

Si tratta di un vero e proprio record, viste le dimensioni della località, che conta soltanto 1.140 abitanti. La voglia di crescere e l’esigenza di aumentare i servizi, però, sono stati forza propulsiva per andare avanti (anche con un bilancio che permette soltanto la quotidianità). Proprio per seguire meglio tutte le pratiche di partecipazione ai vari bandi, l’ente ha potenziato gli uffici con un tecnico a tempo pieno, un architetto. Era stato fatto un concorso nel 2021 ed è arrivato a maggio. E grazie a questa pioggia di fondi, richiesti al momento e nel modo giusto, saranno risolte diverse problematiche.

"Per esempio, dopo 15 anni, la protezione civile avrà finalmente un mezzo di servizio, grazie a 35mila euro garantiti dalla Regione – elenca il sindaco –. Ed è stato ordinato un automezzo nuovo elettrico per gli uffici. Poi la Regione ci ha anche ammessi per darci fondi utili a installare una colonnina elettrica nella piazza del Comune". Sono stati poi ottenuti altrettanti soldi per posizionare attrezzatura sportiva all’aperto, con strumenti per l’attività fisica utilizzabili anche da chi deve fare i conti con disabilità. "La metteremo a fianco della pista ciclopedonale che va verso San Fiorano e Santo Stefano, dove c’è il palazzo di via San Rocco" annuncia il sindaco.

Spazio anche a chi ama la bicicletta e vuole muoversi in sicurezza. Il paese è dotato di una ciclabile che arriva da San Fiorano e Santo Stefano: "Ora ne faremo una anche per andare a Maleo, seguendo tutto il corso della provinciale. Un tratto che finanzia la Provincia, che ringraziamo, lungo 4 chilometri, e per cui stiamo facendo il progetto, come Comune, insieme a Maleo, dato che il 50% del percorso è sul loro territorio".
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?