Lodi, 20 novembre 2019 - E' allarme violenza sulle donne nel Lodigiano: negli ultimi quattro giorni, al Centro Antiviolenza di Lodi sono arrivate sei segnalazioni di altrettante donne pesantemente maltrattate, quattro delle quali sono finite al Pronto Soccorso dell'ospedale di Lodi con gravi lesioni. In tutti i casi, sono state donne maltrattate dal marito, partner o fidanzato.

A spiegarlo la responsabile del centro, Marta Ferrari: "Per noi, ormai, questo è diventato non solo un impegno ma anche, sempre più, un superlavoro. Solo negli ultimi 3 anni, i casi di cui via via ci occupavamo erano aumentati del 20% da un anno con l'altro. Ma purtroppo noi attualmente combattiamo, purtroppo con le risorse. Regione Lombardia, attualmente, ci chiede una reperibilità 24 ore su 24, un pronto intervento immediato, un'accoglienza, una presa in carico di donne che aumentano sempre di più ma le risorse non stanno aumentando. Anzi, stanno diminuendo".