Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Un torneo della Figc per ricordare le vittime del Covid

Codogno, sabato allo stadio Molinari i Pulcini di sette squadre “pro“ tra cui Juventus e Monza. Attesi ospiti illustri

Sarà una sfida dall’alto valore simbolico, ma anche di un livello sportivo superiore visto le squadre partecipanti: sabato prossimo (7 maggio) infatti, allo stadio Fratelli Molinari si terrà il primo torneo Città di Codogno, in memoria delle vittime del Covid, dedicato alla categoria dei ragazzi nati nel 2012 e 2011. L’iniziativa è stata organizzata dall’Rc Codogno 1908 e ieri pomeriggio il dirigente Domenico Grazioli, accompagnato dal sindaco Francesco Passerini, ha presentato il ricco calendario che vedrà la presenza di ben sette squadre, tra cui, oltre il Codogno, Juventus, Piacenza, Albinoleffe, Monza, Alessandria e Cremonese. Le partite inizieranno alle 14.30 e sull’erba del Molinari saranno allestiti tre campi da calcio dove giocheranno in contemporanea tre partite per un totale di 21 sfide fino alle 17.

"Siamo molto contenti e ringraziamo gli organizzatori per questo torneo di altissimo livello con squadre del panorama professionistico – ha spiegato il primo cittadino –. È sicuramente un preludio per altre iniziative che potremmo organizzare anche nel 2023, visto che Codogno è città europea dello sport". Gli organizzatori hanno invitato anche alcuni big del mondo del calcio e chissà che non possano fare tappa in città: tra i baby giocatori della Juventus, spicca uno dei figli di Claudio Marchisio, indimenticato campione juventino. E chissà che non ci sia proprio l’ex numero 8 bianconero in tribuna a guardare il figlio.

M.B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?