Un toro (foto di repertorio)
Un toro (foto di repertorio)

Montanaso Lombardo, 11 luglio 2018 - E' entrato nel recinto per tentare di separare due tori che lottavano per una femmina in calore della mandria, ma è finito a terra ed è stato calpestato, riportando gravi lesioni al torace e alla testa. G.A. 79 anni, residente alla cascina Case Nuove, dopo essere stato portato in ambulanza al pronto soccorso di Lodi, è stato trasferito successivamente in elisoccorso al Niguarda. Il fatto si è verificato poco dopo le ore 18: G.A., ha deciso di intervenire all'interno del recinto dove due tori, uno dei quali era riuscito a spezzare la catena a cui era legato, stavano combattendo. Gettato a terra, è stato calpestato dagli zoccoli. L'allevatore è riuscito a trascinarsi fuori e a raggiungere la propria abitazione, dove la sorella e un vicino hanno poi chiamato i soccorsi. Intubato, è stato portato prima in ospedale a Lodi, poi al Niguarda dover versa in grave condizioni. "C'era già stato un precedente - ricorda Antonio Spelta, comandante dell'Unione di Polizia Nord Lodigiano -: un anno fa un allevatore 57enne di Casalmaiocco era stato incornato da un toro nella propria stalla; per fortuna se l'era poi cavata".