Carabinieri sul luogo dell'agguato a Tavazzano
Carabinieri sul luogo dell'agguato a Tavazzano

Lodi, 25 maggio 2019 - Momenti di paura, oggi pomeriggio, nel Lodigiano: un egiziano di 30 anni incensurato e residente a Tavazzano con Villavesco è stato raggiunto davanti a un bar della via della stazione, via Garibaldi, da due uomini in moto con caschi integrali che hanno esploso nella sua direzione diversi colpi di pistola automatica. Almeno uno dei proiettili lo ha colpito a una gamba mentre i due facevano perdere velocemente le loro tracce, così come ha raccontato al stessa vittima, testimoni a diversi clienti del bar.

Il trentenne al momento dell'agguato, stava risalendo sulla sua auto posteggiata proprio davanti al locale. Ora si trova ricoverato all'ospedale Maggiore di Lodi in condizioni non gravi. Le indagini in corso sono a cura dei carabinieri di Lodi e della Procura della Repubblica lodigiana.