Alcuni dei petardi sequestrati dai carabinieri
Alcuni dei petardi sequestrati dai carabinieri

Sant'Angelo Lodigiano (Lodi), 30 novembre 2018 - Denunciato rivenditore abusivo di petardi illegali. I carabinieri di Sant'Angelo Lodigiano oggi hanno fermato un 23enne santangiolino, con piccoli precedenti di polizia alle spalle, con l'accusa di detenzione e commercio abusivo di materie esplodenti. A far partire l'attività era stata l’esplosione di qualche sera fa di alcuni potenti petardi nella periferia di Sant’Angelo Lodigiano, suscitando preoccupazione e allarme fra la cittadinanza. Durante la perquisizione domiciliare d’iniziativa nell'abitazione del 23enne i carabinieri hanno scoperto 14 petardi, del tipo “cipolla” del peso di 160 grammi cadauno, detenuti illegalmente poiché di fabbricazione assolutamente illegale e privo di ogni forma di etichettatura. Il materiale pirotecnico del peso complessivo di circa 2,5 kg è stato opportunamente sequestrato e custodito in attesa delle verifiche tecniche e successiva distruzione da parte dei carabinieri artificieri del comando provinciale di Milano.