Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 mag 2022

Restyling del parcheggio dell'ospedale di Lodi: limitazioni dal 6 giugno

Entreranno in vigore divieti di transito. Saranno creati nuovi passaggi ciclopedonali, lavori da 300mila euro

26 mag 2022
paola arensi
Cronaca
Lodi parcheggio di via Massena
Lodi, parcheggio di via Massena
Lodi parcheggio di via Massena
Lodi, parcheggio di via Massena

Lodi, 26 maggio 2022 - Risorse del Piano Lombardia permetteranno al Comune di Lodi di mettere in sicurezza il frequentatissimo parcheggio dell’ospedale di Lodi in via Massena. Si tratta di un nodo centrale, per la città, che oltre a servire il nosocomio, è utile anche a chi deve raggiungere le attività commerciali e le aziende del circondario. I lavori inizieranno il 6 giugno 2022 quando, in funzione dell’avanzamento del cantiere, entreranno in vigore i divieti di transito e sosta, entro il limite delle aree di parcheggio interessate progressivamente dagli interventi e cercando quindi di creare meno disagi possibili. In campo ci sono 300mila euro.

“Quest’area di sosta strategica, al servizio dell’ospedale, ma anche di tante attività commerciali e servizi della città bassa, frequentata da residenti e da chi proviene da fuori città, sarà finalmente al centro di un restyling complessivo e di una messa in sicurezza che si estenderà anche ai collegamenti ciclopedonali, nell’ottica di migliorarne l’accessibilità per le persone con ridotte capacità motorie”, chiarisce il sindaco Sara Casanova. “L’intervento prevede la riasfaltatura della parte a pagamento, dove sarà creato un nuovo tratto ciclopedonale per il collegamento tra la via Massena e il tracciato in calcestre che conduce all’Isolabella, illuminato e delimitato da nuove alberature. La parte a fruizione libera sarà invece interessata dalla manutenzione puntuale della pavimentazione in autobloccanti, con l’aggiunta di alcuni stalli di sosta. Si procederà inoltre all’ampliamento e alla manutenzione del marciapiede perimetrale di via Massena e alla realizzazione di nuove rampe pedonali, in corrispondenza della scarpata, adeguate anche alle esigenze dei diversamente abili, per agevolare la discesa dal marciapiede alla parte bassa del parcheggio” dettaglia. Ai cittadini si chiede pazienza in vista del risultato finale.  

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?