Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 apr 2022

Reati calati in un anno del 17,57% Però più furti e rapine in strada

Lodi, il questore Pepe ha snocciolato i dati nella sede della Provincia davanti alle massime autorità

13 apr 2022
paola arensi
Cronaca
Alcuni degli agenti ieri mattina nel cortile di Palazzo San Cristoforo dove è stata celebrata la ricorrenza
Alcuni degli agenti ieri mattina nel cortile di Palazzo San Cristoforo dove è stata celebrata la ricorrenza
Alcuni degli agenti ieri mattina nel cortile di Palazzo San Cristoforo dove è stata celebrata la ricorrenza
Alcuni degli agenti ieri mattina nel cortile di Palazzo San Cristoforo dove è stata celebrata la ricorrenza
Alcuni degli agenti ieri mattina nel cortile di Palazzo San Cristoforo dove è stata celebrata la ricorrenza
Alcuni degli agenti ieri mattina nel cortile di Palazzo San Cristoforo dove è stata celebrata la ricorrenza

di Paola Arensi

In occasione della 170esima festa della polizia, ieri il questore di Lodi Nicolino Pepe ha accolto le massime autorità del Lodigiano in Provincia. "Anche se la percezione della sicurezza a volte non è allineata con i dati, vi dico che i reati in generale sono in calo benchè nell’utimo periodo, alcune fattispecie siano in linea con il dato nazionale e quindi purtroppo più accentuate – ha esordito –. Nello specifico i reati sono in calo, nel 2022 rispetto all’anno precedente, del -17,57%, anche con riferimento ai furti in genere, - 35,13%, mentre vi è un aumento, nella provincia, delle rapine nella pubblica via (da 10 a 25) che, per l’anno corrente, è da ascrivere alle aggressioni, con sottrazione di beni di poco conto, commesse dai minorenni a coetanei".

Il questore ha evidenziato il problema in aumento della “devianza minorile” "fenomeno che si concretizza in comportamenti antisociali o nei tristemente noti fenomeni delle baby gang, del bullismo e del cyberbullismo". Da qui il rinnovato impegno per raggiungere i ragazzi nelle scuole e sensibilizzarli alla legalità. Sono 7 i giovani (di cui 4 minorenni) arrestati o fermati nell’ultimo anno e 53 i minorenni denunciati. Invece, dalla comparazione tra il primo trimestre 2021 e il primo trimestre 2022, si rileva l’aumento dei furti in abitazione del +63,51% e delle rapine in pubblica via, da 2 a 25. Dal 1.4.2021 al 31.3.2022 sono aumentati gli interventi del 112 del 22% (da 1.595 a 1.952), con 20.596 persone identificate diventate 24.663, più 20%, un 5% in più di arresti, da 17 a 18 e meno 2% di denunce, da 286 a 279. Nel periodo di riferimento, per furti, la Squdra Mobile ha arrestato 49 persone e ne ha denunciate altre 83. Lotta anche alla violenza di genere con 25 avvisi orali 69 fogli di via obbligatori", 2 provvedimenti di sorveglianza speciale accolti ed 1 proposto, 8 ammonimenti per violenza domestica, 5 ammonimenti per stalking, 3 daspo e 16 divieti d’accesso alle aree urbane. Nella festa encomi agli agenti Luca Cristofoletto, Alfredo Gasparini, Claudio Galluzzi, Pietro Di Benedetto e lodi a Angelo Sais, Adrea Mandorino, Christian Bimbati, Diana Fiume. Due i premi in denaro concessi a Matteo De Mite e Luca Tinnirello.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?