Lodi, 8 novembre 2018 - Sette ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di rapinatori dediti a colpi in banche, farmacie e supermercati, sono state eseguite oggi dai carabinieri di Lodi. Le misure, emesse dal gip del tribunale di Lodi, hanno portato ad arresti tra Lodi, Milano e Savona nei confronti di altrettanti indagati, tra i quali una donna, con le accuse di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine oltre che per ricettazione e porto abusivo di armi. Quattro destinatari delle ordinanze erano già reclusi nelle case circondariali di Lodi, Cremona e Milano.