Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Piscina Ferrabini, fatti i conti: per sistemarla 600mila euro

Il commissario Savastano chiede aiuto ai cittadini

di LAURA DE BENEDETTI
Ultimo aggiornamento il 8 novembre 2016 alle 07:19
La piscina Ferrabini

Lodi, 8 novembre 2016 - Oltre 600mila euro: è la stima dei costi degli interventi necessari per il ripristino della piscina Ferrabini, resi noti ieri dal commissario Mariano Savastano dopo che la scelta di indire un bando per l’assegnazione estiva della sola piscina del Belgiardino aveva provocato molte polemiche: "Anche escludendo interventi sulla tribuna, dato che l’impianto non ospita attività agonistica con pubblico, il fabbisogno economico per la messa a norma degli impianti e l’adeguamento igienico-sanitario, sulla base di preventivi elaborati da imprese specializzate che hanno compiuto sopralluoghi in ottobre, è di quasi 600 mila euro – sottolinea il Commissario –: 240mila per la riqualificazione di spogliatoi e aree esterne, 230mila per la vasca (rivestimento, ampliamento vasca di compensazione, riadattamento ‘a sfioro’ della piscina), 66mila euro per l’impianto elettrico (locali pompe, ingresso, spogliatoi, esterni, quadro elettrico generale), 54mila euro per il rifacimento dell’impianto idrico sanitario.

Si tratta di un impegno considerevole, alla luce delle altre numerose esigenze già individuate nel piano delle opere pubbliche del 2017 (350 mila euro per l’adeguamento antincendio al PalaCastellotti, 1 milione 230mila euro per gli edifici scolastici (anticendio e manutenzioni straordinarie)". A ciò, aggiunge Savastano, va aggiunto il fattore legato a tempi di prigettazione, gara e realizzazione dei lavori. "Le numerose testimonianze sul significato storico e sociale della piscina di via Ferrabini mi hanno colpito – conclude –. Ogni contributo che possa giungere dalle forze politiche e dalle realtà associative, senza escludere il coinvolgimento della comunità locale in iniziative di ‘crowd funding’, è apprezzato".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.