Quotidiano Nazionale logo
15 feb 2022

Pestato a 17 anni dopo la partitella

Lodi, tre giovanissimi si avventano su di lui con calci, pugni, cinghiate e colpi al volto con una pietra

paola arensi
Cronaca

di Paola Arensi La partitella di calcio tra amici sfocia nella violenza, nei guai tre minorenni. Nel pomeriggio del primo febbraio, anche se la notizia è stata resa nota soltanto ieri, un 17enne di Lodi era impegnato in una sfida di football, nei pressi di un oratorio del capoluogo, con alcuni coetanei. Ma dal pallone si è presto passati alle mani e purtroppo, non solo. Il giorno seguente all’accaduto, infatti, il padre della vittima si è presentato in Questura per raccontare la disavventura del figlio. Secondo quanto denunciato dall’adulto, dopo il match, il figlio sarebbe stato colpito, con "inaudita violenza", da tre aggressori. Si tratterebbe di coetanei che l’avrebbero investito di calci, pugni, cinghiate e persino colpito con una pietra sul volto. Una scena spaventosa. La vittima avrebbe tentato di difendersi senza reagire a sua volta con la violenza alle provocazioni, ma di fatto, non riuscendoci, una volta caduto a terra, avrebbe subito le percosse. I presenti hanno quindi allertato i suoi genitori, che sono corsi a prenderlo e lo hanno accompagnato in auto all’ospedale di Lodi. Qui, dopo i dovuti accertamenti, i sanitari hanno diagnosticato 5 giorni di prognosi e l’adolescente è stato dimesso. Al momento, secondo gli inquirenti, non ci sarebbe una motivazione dietro al pestaggio subito. Nella circostanza, non sono state allertate immediatamente le forze dell’ordine. Cosa che è avvenuta il giorno seguente. Dai successivi accertamenti della polizia è scaturita l’individuazione di tre adolescenti, di cui uno minore di 14 anni. Al termine delle verifiche, è stata trasmessa la comunicazione, con la contestazione del reato di lesioni aggravate in concorso, alla Procura per i Minorenni di Milano. Infine è stata inoltrata la segnalazione ai servizi sociali del territorio. Sempre allo stesso terzetto viene attribuita una rapina avvenuta il 28 gennaio in via Fascetti a Lodi ai danni di un ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?