Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 giu 2022

Lodi, insediato il nuovo prefetto: "Vicino a chi ha avuto lutti per Covid"

Enrico Roccatagliata è il quattordicesimo inquilino del palazzo di corso Umberto I "Assicuro collaborazione"

23 giu 2022
tiziano troianiello
Cronaca
featured image
Nuovo prefetto Lodi Enrico Roccatagliata
featured image
Nuovo prefetto Lodi Enrico Roccatagliata

Si è insediato ieri mattina, nel Palazzo del Governo di corso Umberto I, il nuovo prefetto di Lodi, il 59enne Enrico Roccatagliata. Originario di Napoli, prende il posto di Giuseppe Montella chiamato a svolgere l’incarico di vice commissario del Governo per il Friuli-Venezia Giulia. Roccatagliata era vice prefetto a Udine ed è il prefetto numero quattordici della Provincia di Lodi a partire dal 1995. La sua prima giornata “lodigiana“ è stata ricca di incontri istituzionali: prima con i vertici provinciali delle forze dell’ordine e il questore Nicolino Pepe, poi con il procuratore Domenico Chiaro, il nuovo sindaco di Lodi Andrea Furegato, il vescovo Maurizio Malvestiti e il presidente della Provincia Fabrizio Santantonio.

«Assumo questo ruolo con grande emozione e profondo senso di responsabilità" ha sottolineato ieri Roccatagliata. Nel suo saluto ai lodigiani ("comunità laboriosa di antiche e radicate tradizioni") ha poi rivolto un pensiero particolare alle famiglie "che hanno dovuto soffrire i luttuosi colpi dell’emergenza pandemica, ai giovani che hanno visto fortemente segnata una parte del loro percorso di vita e di formazione, agli operatori economici che con altissimo senso di responsabilità e sacrifici, hanno compreso, saputo e voluto affrontare l’emergenza per finalmente avviare una nuova fase di ripresa, ancor però ingombra di nuovi non facili ostacoli". Poi un "grato saluto" al personale della Sanità.

"L’altissima professionalità, l’abnegazione e lo spirito di servizio ne hanno contraddistinto l’opera in quei difficilissimi momenti, segnati indelebilmente nel ricordo di noi tutti" il suo pensiero. Il nuovo prefetto ha quindi assicurato la più ampia collaborazione al servizio delle comunità. In particolar modo con autorità civili, magistratura, forze dell’ordine, organizzazioni sindacali, associazioni, imprenditori e mondo del lavoro. Roccatagliata, nel salutare anche le autorità religiose e le realtà del Terzo settore, ha auspicato un loro sostegno per affrontare i complessi temi sociali degli anni recenti. Ribadita anche l’importanza della scuola e degli organi di informazione.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?