Cantieri stradali al via a Lodi

 Lodi, 11 settembre 2018 - Il piano asfalti in città partirà con quasi un mese di ritardo. I primi lavori sarebbero dovuti iniziare intorno al 20 agosto per poi concludersi entro la metà di settembre. L’obiettivo della Giunta Casanova era creare pochi disagi ai lodigiani, approfittando del periodo di ferie prima dell’inizio delle scuole. E invece qualcosa è andato storto e l’assegnazione degli appalti è arrivata solo ieri con almeno tre settimane di ritardo rispetto al cronoprogramma.

Sulla questione l’assessore ai Lavori pubblici Claudia Rizzi preferisce non rilasciare dichiarazioni. Dal Broletto però sono convinti che da settimana prossima si partirà con il cantiere per la realizzazione della nuova rotatoria tra via Zalli, via Salvo d’Acquisto e via San Colombano.Gli uffici comunali hanno previsto una rotatoria centrale e uno snodo per il parcheggio di via delle Caselle. Sulla strada i tecnici comunali hanno già disegnato con la vernice rossa i due punti che dovranno essere realizzati. L’obiettivo è eliminare i semafori e ridurre così il traffico. L’investimento complessivo è di circa 425mila euro (fondi provenienti dal piano Coop).

Assegnati anche i lavori per la sistemazione dei marciapiedi e degli asfalti. L’amministrazione comunale, che per l’intervento ha previsto un investimento di 1,2 milioni di euro (coperti per 969mila dalla Regione) potrebbe però fare delle scelte per indirizzare i cantieri. Le prossime settimane saranno ricche di disagi e deviazioni per i lodigiani. Per il momento il Comune ha deciso di puntare su tre lotti. Si partirà con la ristrutturazione di marciapiedi e strade di via Carnovali. Da valutare invece un intervento in corso Mazzini, tra le vie più trafficate della città, e via Massena, in zona Laghi. Altri interventi sono previsti in viale Trento Trieste, con un cantiere che oltre all’asfaltatura risolverà il problema dei marciapiedi, via Parini, via Manzoni, via Bergognone, via Griffini, via Marzagalli e via Vittime della violenza. Previsto anche un terzo lotto dei lavori che interesserà via Carducci, via delle Orfane (anche marciapiedi), via Cavallotti, via Colle Eghezzone, via Cagnola e via Gorini.