Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Insulti alla Casanova Solidarietà dalle rivali

Le donne del centrosinistra: imbecillità da condannare. Lei: ho fatto denuncia

Anche in campagna elettorale, a Lodi vincono i valori. Dopo il candidato sindaco di centrosinistra Andrea Furegato, che aveva subito condannato i vandalismi del week-end di Pasqua ai manifesti elettorali della sua rivale Sara Casanova, intervengono anche le donne della sua coalizione. "La meschinità di chi, nell’ombra, ha deciso di insultare Sara Casanova è evidente – sostengono –. Altrettanto evidente, in costoro, è la mancanza di fantasia, perché l’insulto sessista denota povertà intellettuale. Noi vogliamo una città diversa". Dal canto suo Casanova ha fatto sapere: "Non è la prima volta che subisco attacchi sessisti e intimidatori ed è l’ennesima riprova che occorre continuare a promuovere una cultura del rispetto verso le donne. Denunciare è doveroso, come ho sempre invitato le donne a fare. Proprio per questo ho sporto querela contro ignoti in Questura. Ringrazio per la solidarietà che pubblicamente e privatamente ho ricevuto". P.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?