Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 apr 2022

"Faremo conoscere il patrimonio della biblioteca"

Nella sala dedicata a “Ricca“ ci sono 1.138 opere antiche tra cui 23 manoscritti e 4 incunaboli

17 apr 2022

Il giornalista e scrittore casalino Francesco Dionigi (nella foto), 64 anni, autore anche di libri su personaggi locali, da un mese è il nuovo presidente della biblioteca Luigi Ricca di Codogno. E porta avanti, con l’assessore Silvia Salamina, la promozione di un patrimonio librario importante, con iniziative anche a scopo benefico. L’ultimo impegno, per esempio, è la gara di solidarietà “Un libro per amore“: "È una vendita di libri usati, il cui ricavato favorirà la Cooperativa Amicizia e che si svolgerà dal 10 al 18 maggio, sotto la Loggia della Mercanzia di Codogno. Iniziativa nel ricordo della commerciante Carla Scalzotto e dell’ex presidente della “Amicizia” Mario Perotti".

"Presenteremo presto un fumetto di Alessandro Colonna dedicato all’Apollo 16 nel 50esimo anniversario del lancio e al comandante Charlie Duke – anticipa Dionigi –. Inoltre, grazie alla biblioteca, un collezionista d’arte donerà 50 litografie dell’artista Paolo da Norcia, che verranno regalate a chi acquista un certo numero di libri". In merito al patrimonio librario da amministrare, il presidente sottolinea che "punto di forza della biblioteca è la sua storia, dai manoscritti del barone Ladislao, ad un ricettario medico-farmaceutico del ’500, alle corrispondenze settecentesche dell’inviato del Regno delle due Sicilie da Vienna, fino agli incunaboli di Cicerone ed al fondo libri dell’Ottocento composto, da oltre 5.800 volumi, tra cui alcune prime edizioni, come “I Promessi Sposi” e la “Colonna Infame” di Manzoni. Il patrimonio antico, che può essere consultato dopo l’autorizzazione del personale è costituito da 1.138 opere divise in 23 manoscritti, 4 incunaboli, 87 cinquecentine, 87 seicentine, 937 settecentine. "Punteremo sulle visite guidate, dall’autunno, per valorizzare tutto questo" conclude Dionigi. P.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?