Tavazzano, 13 marzo 2018 - Due marocchini domiciliati a Mulazzano tentano di sfuggire ai carabinieri durante un controllo: scattano una denuncia e un arresto. Sono stati pizzicati con cocaina (per un totale di 7,5 grammi divisi in dosi) e denunciati in concorso per possesso di droga ai fini dello spaccio, i due ragazzi marocchini controllati in un esercizio pubblico di Sordio l’altra sera. Hanno cercato di uscire dal retro ma i militari si sono accorti e li hanno bloccati per le verifiche del caso.

Oggi il giudice ha rimesso in libertà il fermato, stabilendo l’obbligo di firma in caserma a Tavazzano una volta al giorno. Entrambi i giovani risponderanno anche a piede libero per il mancato rispetto del testo unico sull’immigrazione dato che non avevano una carta d’identità valida da mostrare ai militari. Dalla perquisizione domiciliare sono inoltre emersi materiali per il confezionamento. Per entrambi è stato infine proposto il foglio di via da Sordio.