MANUELA MARZIANI
Cronaca

Dalla Regione 30,7 milioni sul piatto. Ponti, manutenzioni straordinarie

Un intervento a Sant’Angelo Lodigiano, diciannove nel Pavese e due in provincia di Cremona

Dalla Regione 30,7 milioni sul piatto. Ponti, manutenzioni straordinarie
Dalla Regione 30,7 milioni sul piatto. Ponti, manutenzioni straordinarie

Oltre un milione di euro per la manutenzione straordinaria dei ponti della strada provinciale 235 al chilometro 20+900 e 24+100 nel comune di Sant’Angelo Lodigiano. L’intervento finanziato da Regione Lombardia rientra in un pacchetto complessivo di 30,7 milioni di euro per il triennio 2024-2026 destinati ai ponti che insistono sulle strade provinciali. La quota più elevata è andata al Pavese che riceve 4.871.258 euro per 19 interventi dal ponte di barche di Bereguardo (860mila euro) ai 62mila euro per la ristrutturazione del ponte della Sp 22D nel comune di Marcignago. In mezzo tra gli altri ci sono lavori nel territorio di Colli Verdi, Gambolò, Vigevano, Zavattarello, ma anche al ponte sul fiume Lambro a Villanterio, agli attraversamenti della rete irrigua in zona Lomellina, a carico del ponte che sovrasta il torrente Terdoppio nel comune di Zinasco (200mila euro) o ik torrente Sesso nel comune di Torre de’ Negri (80mila euro). Prevista pure la riqualificazione del sovrappasso ferroviario della ex statale 35 ‘Dei Giovi’ sulla linea Stradella-Pavia nel comune di Bressana Bottarone, il consolidamento strutturale del ponte della SP 48 nel comune di Santa Margherita di Staffora (250mila euro) e la realizzazione di un nuovo ponte della sp 190 sul Naviglio di Bereguardo nel comune di Casorate Primo (616.258 euro). Oltre 2 milioni andranno anche alla provincia di Cremona per l’adeguamento statico e il miglioramento sismico del ponte sul fiume Serio nei comuni di Sergnano e Casale Cremasco (811.158 euro) e il rifacimento del ponte sul fiume Oglio nel comune di Isola Dovarese (1.500.000 euro).

"Stiamo investendo una considerevole quantità di risorse - ha evidenziato l’assessore alle infrastrutture e opere pubbliche Claudia Maria Terzi - con l’obiettivo di garantire la funzionalità delle infrastrutture e, di conseguenza, la sicurezza dei cittadini e dei mezzi che circolano sulla rete stradale lombarda. Tutte le Province hanno presentato un elenco di opere su cui intervenire, per un totale di 69 interventi che interessano complessivamente 144 manufatti. È importante che i lombardi e il sistema produttivo della Lombardia possano usufruire di infrastrutture sicure, efficienti e adeguatamente manutenute. L’impegno della Regione è orientato in questa direzione, lo conferma il contestuale stanziamento di 4 milioni di euro, deliberato sempre nell’ultima Giunta, per finanziare le azioni di monitoraggio dei manufatti come ponti, gallerie e sottopassi".