Quotidiano Nazionale logo
3 apr 2022

Corteo e palloncini azzurri in cielo "Non dimentichiamo l’autismo"

Codogno, in via Fallaci inaugurato un murales realizzato dagli ospiti della cooperativa Amicizia

paola arensi
Cronaca
Il “serpentone” in transito nel parco delle Rimembranze di piazza Cairoli I partecipanti sono passati per le vie del centro per poi diringersi al rione Resistenza
Il “serpentone” in transito nel parco delle Rimembranze di piazza Cairoli I partecipanti sono passati per le vie del centro per poi diringersi al rione Resistenza
Il “serpentone” in transito nel parco delle Rimembranze di piazza Cairoli I partecipanti sono passati per le vie del centro per poi diringersi al rione Resistenza

di Paola Arensi

Colori ed emozioni, a Codogno, per la Giornata mondiale dell’autismo celebrata ieri, 2 aprile. Il Comune era rappresentato dal sindaco Francesco Passerini, dalla vicesindaco e assessore ai Servizi sociali Raffaella Novati, mentre per la Cooperativa Amicizia (ente che da circa 40 anni si occupa di persone disabili e in cui gravitano cento minori affetti da disturbo dello spettro autistico) c’erano il presidente Marco Landi e la direttrice Monica Giorgis. In festa anche l’Associazione Acav, con la presidente Emma Azzi, che aveva proposto l’idea di lavorare con i ragazzi ospiti della Cooperativa per realizzare quadri-murales. Dopo due anni di stop, dovuto alla pandemia, è quindi tornata (anche si in forma minore) la camminata di sensibilizzazione per la malattia. In tanti si sono quindi ritrovati alle 10, fuori dalla sede della Coop Amicizia, in via Felice Cavallotti 6, per percorrere insieme alcune strade, come via Roma e via Vittorio Emanuele, fino a via Oriana Fallaci (vicino al palazzetto dello sport ed ex hub vaccinale), dove sono stati inaugurati i pannelli realizzati dai ragazzi-ospiti di Amicizia e appesi a un muro del Comune dall’ente stesso.

La mattinata “Per non spegnere la luce sull’autismo“ richiamava proprio questi murales chiamati "Non spegnere la luce sull’autismo" e creati nell’ambito di un progetto durato un anno e dedicato all’accettazione della diversità e all’integrazione. Insomma, 6,60 metri circa di opere d’arte ora colorano la città. I presenti hanno voluto commentare il bel momento. Il dato nazionale dell’incidenza dell’autismo sulla popolazione rileva un 1.77%. È quindi molto importante continuare a parlare del tema per trovare soluzioni. Il presidente della cooperativa, la vicesindaco e la preside di Acav hanno quindi rimarcato l’importanza della Giornata, ringraziando chi è stato coinvolto e ribadendo la necessità di garantire servizi, per dare risposte alle famiglie. Ma anche la necessità di lavorare in prospettiva, per favorire la ricerca. "La cooperativa Amicizia – ha aggiunto Passerini – ha un forte legame con il territorio e mantiene viva un’alleanza utile a supportare le famiglie. Una patnership che ha portato a realizzare questi murales (scoperti con orgoglio proprio dai ragazzi di Amicizia, che ne sono autori) , ma soprattutto a organizzare di nuovo questa bellissima giornata, decorata di azzurro, che riporta la città alla gioia di un tempo". Landi ha quindi ribadito che "l’anno prossimo ci sarà una camminata vera e propria, in un giorno settimanale, con anche il coinvolgimento delle scuole, come avveniva in passato". Alla fine della mattinata sono stati liberati in cielo palloncini azzurri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?