Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Codogno, minaccia i dipendenti con la pistola e si fa aprire la cassaforte del Conad

Colpo di prima mattina: l'uomo, incappucciato, ha aspettato i lavoratori per farsi aprire il punto vendita. Poi la fuga col bottino: caccia all'uomo

mario borra
Cronaca
Sul posto sono arrivati anche i carabinieri
Sul posto sono arrivati anche i carabinieri

Codogno (Lodi), 9 maggio 2022 - Ha atteso uno a uno i dipendenti prima dell'apertura delle ore 8, minacciandoli con una pistola: minuti drammatici questa mattina al supermercato Conad di Codogno quando un uomo, vestito di nero e con un cappuccio calato sul volto, si è presentato presso il punto vendita di viale Trieste, all'angolo con viale dei Mulini, con lo scopo di razziare la cassaforte.

Lo sconosciuto si è fatto aprire il market, ha fatto disattivare l'allarme e ha poi aspettato il dipendente con le chiavi della cassaforte. Una volta arrivato, si è fatto aprire il forziere, ha trafugato i soldi contenuti ed è scappato a piedi. L'ammontare, fino a questo momento, è ancora in fase di accertamento, ma di sicuro hanno preso il volo alcune migliaia di euro.

Sul posto sono sopraggiunti i carabinieri che hanno dato vita alla caccia all'uomo, risultata, almeno fino ad oggi pomeriggio, infruttuosa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?