Quotidiano Nazionale logo
14 feb 2022

Codogno, colpo nel convento delle suore: razziati i soldi dalle camere da letto

Codogno, ladro solitario in azione domenica sera Al vaglio le immagini della videosorveglianza

Il malvivente ha forzato il portone d’ingresso e l’allarme era disinserito
Il malvivente ha forzato il portone d’ingresso e l’allarme era disinserito

Codogno (Lodi), 15 febbraio 2022 -  Le suore erano in chiesa per le orazioni della sera e il ladro solitario è entrato in azione senza che nessuno si accorgesse di nulla. Colpo grosso nel convento di religiose dell’istituto Tondini di via Pietrasanta: domenica sera, infatti, un malvivente ha forzato la porta d’ingresso principale, approfittando del fatto che la decina di suore era in preghiera prima della cena. L’uomo, con un cappuccio e la mascherina sul volto, è riuscito a raggiungere il primo piano dove vi sono le stanze da letto delle “Figlie dell’oratorio“.
Qui ha rovistato dappertutto, aprendo cassetti ed armadi, riuscendo a trovare denaro contante: ieri la verifica era ancora in corso ma la cifra era sicuramente consistente. Solo alla uscita dalla chiesa, le suore si sono accorte che la porta principale era stata forzata, forse con una spallata. L’ingresso è dotato di sistema d’allarme, ma al momento dell’intrusione non inserito. Vi sono anche le videocamere interne che hanno immortalato il ladro ed ora le immagini sono a disposizione dei carabinieri, giunti sul posto per il sopralluogo. Nella serata del 1 dicembre scorso i ladri avevano già tentato un colpo, ma le suore, in quel frangente, li avevano “beffati“: infatti, nell’aprire la cassaforte i malviventi non avevano trovato i soldi ma una immaginetta della Madonna ed un biglietto con la scritta "cambiate vita, è ora".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?