Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 apr 2022

"Cinque milioni e ridisegnamo la città"

Casalpusterlengo, sul tavolo ambiziosi progetti coi fondi Pnrr. Interventi su piazza Cappuccini. centro Ducatona e via Curiel

28 apr 2022
Per la piscina si pensa di aggiungere una vasca coperta da 42 metri quadri
Per la piscina si pensa di aggiungere una vasca coperta da 42 metri quadri
Per la piscina si pensa di aggiungere una vasca coperta da 42 metri quadri
Per la piscina si pensa di aggiungere una vasca coperta da 42 metri quadri
Per la piscina si pensa di aggiungere una vasca coperta da 42 metri quadri
Per la piscina si pensa di aggiungere una vasca coperta da 42 metri quadri

Sei progetti per altrettante visioni future della città: un’idea per la Casale del futuro, riassunta in un maxi progetto che il Comune vuole farsi finanziare con fondi del Piano di ripresa e resilienza (Pnrr), nel contesto della rigenerazione urbana finalizzata a ridurre fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale. Il progetto è ambizioso e punta a far arrivare risorse per complessivi 5 milioni di euro. Il progetto è suddiviso in 4 azioni: “Quartiere Opportunità” mira alla riqualificazione dell’ex ospedale che si affaccia su piazzale Cappuccini (lavori per 275mila euro), “Diritto e Inclusione”, contempla l’intervento sui campi da calcio del centro Ducatona (590mila euro) e sulle piscine comunali (un milione e 985 mila euro). La terza azione, “Rigenerare e Valorizzare Legami“, prevede l’intervento su piazza Cappuccini (325 mila euro) e la riqualificazione di via Curiel (500mila euro), la quarta, “Casalpuster-lento”, punta ad un città a misura di pedale (325 mila euro).

Nello specifico, per l’ex nosocomio, si prevede la ristrutturazione del piano terra della palazzina centrale che verrà adibita a sportello per la tutela dei minori, mentre nella zona est verranno ricavati spazi per associazioni e coworking, sala polifunzionale così come la parte posteriore sarà adibita ad alloggi per l’accoglienza (due case rifugio per donne con o senza minori che devono allontanarsi e un monolocale per il disagio abitativo temporaneo di donne senza casa). Sul campo sportivo, il Comune vuole trasformare il fondo di un terreno di gioco in erba sintetica per poter essere usato da una molteplicità di discipline, di installare pannelli fotovoltaici sulle tribune del campo centrale, rinnovare i servizi igienici degli spogliatoi mentre per l’impianto natatorio è previsto il rifacimento della copertura della piscina coperta, la realizzazione di una nuova vasca coperta di 42 metri quadrati e la posa dell’impianto fotovoltaico sulla copertura della tribuna. La riqualificazione di piazza Cappuccini invece prevede la realizzazione di una piccola rotatoria all’incrocio con via San Francesco, la ripavimentazione di viale Cappuccini, a partire dall’incrocio con via Galuzzi, nuovi motivi decorativi e illuminazione a terra proprio davanti al Santuario. Inoltre la posa di panchine e portabici.

In via Curiel l’idea di una pista ciclabile che si interconnetta con l’esistente, la realizzazione di un campetto polivalente, di percorsi sportivi e un piazzale che potrà essere usato anche come area mercatale. Infine, in tutto il percorso previsto nel maxi progetto, di collegamento da piazza Cappuccini fino a via Curiel, per circa un chilometro e mezzo, saranno effettuati lavori per aumentare la sicurezza agli incroci e potenziare la rete della ciclabilità e pedonabilità. M.B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?