Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 gen 2022

Brembio, gira la chiave e si incendia il furgone: poi scoppiano gli pneumatici. E' panico

Paura in un cortile: il rogo e i boati hanno costretto a chiudere una strada, spostare i mezzi vicini e provocato timore tra i clienti fuori da un bar

23 gen 2022
paola arensi
Cronaca
I vigili del fuoco impegnati con la combustione
I vigili del fuoco impegnati con il rogo
I vigili del fuoco impegnati con la combustione
I vigili del fuoco impegnati con il rogo

Brembio (Lodi) - Panico in un cortile di via Vittorio Veneto a Brembio. La proprietà privata si trova poco distante dalla scuola di piazza Europa. Il proprietario di un furgone Jumpy è salito sul suo furgone, ha girato la chiave ma, per una probabile perdita di carburante, il vano motore si è presto riempito di fumo e incendiato. Per fortuna l’uomo è riuscito a scendere senza conseguenze, ma è stato necessario allertare i vigili del fuoco e nel frattempo, avvertire i proprietari delle auto parcheggiate vicine che, per fortuna, sono state subito spostate e si sono salvate dalla successiva combustione.

Il veicolo carbonizzato
Il veicolo carbonizzato

Lo scoppio degli pneumatici ha intanto preoccupato alcuni clienti del vicino bar, che si sono fermati ad osservare, a debita distanza, cosa stava succedendo. I pompieri, intervenuti con l’autopompa, sono presto riusciti a spegnere la palla di fuoco che, in breve tempo, ha distrutto la parte anteriore del veicolo e carbonizzato il resto. Per procedere alle operazioni di soccorso è stata bloccata la viabilità in via Vittorio Veneto, dove è stato lasciato in carreggiata soltanto il mezzo del 115 (perché il cortile era troppo stretto per entrare e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare da lì). C’è stato qualche disagio per i residenti, dato che nel lato opposto del paese, in via Monte Grappa, il passaggio era già stato interdetto causa lavori. Ma tutto si è risolto in breve tempo. A rendere scorrevole la viabilità hanno pensato alcuni volontari, coordinati da Roberto Zani.  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?