Sit-in lavoratori Inalca
Sit-in lavoratori Inalca

Ospedaletto Lodigiano (Lodi), 10 aprile 2018 - Blocco dei camion, sit-in davanti ai cancelli, proteste: è stata ancora una giornata difficile quella di oggi per il mondo del lavoro. Dall'alba, decine di lavoratori aderenti al sindacato Usb hanno incrociato le braccia e promosso uno sciopero davanti all'ingresso dello stabilimento di macellazione Inalca di Ospedaletto Lodigiano. Le condizioni di lavoro sono finite nel mirino degli addetti che hanno puntato il dito contro i turni troppo duri, la velocità di produzione, ritmi frenetici che non permetterebbero nemmeno una pausa per andare in bagno.

Blocco dei camion lavoratori InalcaOggi pomeriggio ci sono stati anche momenti di tensione quando il piazzale antistante lo stabilimento si è riempito di camion che non potevano nè entrare nè uscire. Per la sigla sindacale è stato anche un momento per rivendicare il proprio spazio e distinguersi dagli altri rappresentanti dei lavoratori. Proprio i rappresentanti della Cgil domani pomeriggio incontreranno i vertici dell'azienda dopo che, anche loro, nei giorni scorsi, avevano inscenato un presidio davanti ai cancelli per motivazioni analoghe a quelle di Usb.