Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
27 mag 2022

A Corteolona cinque migranti in un container

A scoprire i giovani sudanesi il camionista ucraino che guidava il camion

27 mag 2022
Sul posto la Compagnia di Stradella
Sul posto la Compagnia di Stradella
Sul posto la Compagnia di Stradella
Sul posto la Compagnia di Stradella
Sul posto la Compagnia di Stradella
Sul posto la Compagnia di Stradella

Arrivato nel parcheggio alla logistica Dhl, a Corteolona e Genzone, un camionista ucraino 40enne ha sentito delle voci provenire dal container agganciato al proprio autoarticolato. Ha subito chiamato i carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Stradella e della locale Stazione che nel container hanno trovato cinque giovani, che si è poi scoperto originari del Sudan. La prima preoccupazione è stata quella per la salute dei migranti, soccorsi dai mezzi fatti arrivare sul posto dall’Areu.

Erano stanchi e un po’ disidratati, ma sono stati valutati in buone condizioni di salute. Non avevano documenti d’identità e sono stati quindi accompagnati all’Ufficio immigrazione della Questura di Pavia per le procedure di identificazione. Si è così scoperto che erano già stati fotosegnalati il 6 maggio in Sicilia, all’hotspot di Pozzallo (Ragusa), per immigrazione irregolare.

Come siano finiti sul camion proveniente dalla Spagna e arrivato nel Pavese, non è ancora stato chiarito. In base a simili precedenti, può essere ipotizzato che volessero recarsi clandestinamente in un altro Paese, ma si siano nascosti nel container sul camion sbagliato. È infatti già successo che si siano ritrovati nel Pavese altri migranti che dall’Italia volevano recarsi illegalmente verso la Francia ma, arrivati a Ventimiglia, non si sa se per errore o per truffa, erano saliti su un Tir che tornava invece in Italia. Ora sono ospitati come richiedenti asilo.

S.Z.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?