Il presidente Munafò insieme a mister Brando
Il presidente Munafò insieme a mister Brando

Legnano (MILANO), 18 gennaio 2021 - “La società non solo ha fatto un imponente mercato estivo profondendo grandi sforzi, ma si è ripetuta in questa sessione invernale dimostrando la forza delle proprie intenzioni. Abbiamo acquistato elementi che ci possono far fare il salto di qualità, e quindi non ci sono più scuse”. Il presidente dei lilla, Giovanni Munafò, è molto amareggiato dopo la pesantissima sconfitta della propria squadra contro la Caronnese, formazione peraltro scesa in campo con diversi giovanissimi.
Il presidente mette poi tutti sotto accusa: “Sono tutti in discussione, dal mister all’ultimo dei giocatori. E basta dar la colpa sempre ai giovani: mi aspetto molto di più dai veterani, dai giocatori di nome e di esperienza. Il mercato chiude a febbraio: nessuno è garantito, tutti devono meritarsi la maglia. Se qualcuno è venuto a passeggiare in campo ha sbagliato posto. La maglia del Legnano non consente questo atteggiamento“.
Il Legnano ha tre partite di campionato ancora da recuperare ma oggi con 15 punti in 11 partite bisogna iniziare anche a guardarsi dietro.
christian.sormani@ilgiorno.net