Paolo Tomasoni
Paolo Tomasoni

Legnano (Milano), 21 febbraio 2017- Con al fianco il direttore sportivo Guidetti e il team manager Tajè, assente invece il presidente Gigi Cappelletti, Paolo Tomasoni si è presentato alla stampa. Come anticipato è lui il mister dell'Ac Legnano incaricato di una delicatissima missione, quella di salvare la squadra dal baratro della retrocessione.

"Non sono qui per fare proclami e ringrazio il presidente Cappelletti per l'opportunità - spiega - giocheremo gara per gara dando sempre il massimo, perché è un onore allenare per questa maglia storica". Sul modulo questo il pensiero del tecnico: "Preferisco adattarlo alla caratteristiche dei giocatori a disposizione, cercando di migliorare le lacune per far rendere al massimo la squadra". Sul brevissimo passato alla Pro Patria nel curriculum del nuovo tecnico: "Sì un passato brevissimo, ho fatto solo la preparazione ai tigrotti poi cambiò la società e ci cacciarono tutti. So che c'è rivalià ma deve sempre stare entro certi limiti. Ora il pensiero è solo e solamente al Legnano per arrivare a fine stagione con dignità".