Legnano (Milano), 30 agosto 2018 - Dopo un'attesa lunga quasi un mese la Lega Nazionale Dilettanti ha finalmente stilato i gironi della serie D 2018/2019. Molte le novità rispetto alla passata stagione che vedono coinvolte Arconatese, Inveruno e Milano City BG. Il primo vero cambiamento riguarda l'inserimento di tutte e tre le formazioni milanesi all'interno del girone A, un girone da diciotto squadre che vedrà dunque il disputarsi di sei derby tra andata e ritorno. Ma veniamo al girone A e alla sua composizione.

Le compagini lombarde, al contrario degli scorsi campionati, saranno solamente cinque: oltre alle già citate Arconatese, Inveruno e Milano City, faranno parte del raggruppamento Lecco e Folgore Caratese; esclusa, invece, a sorpresa la Caronnese inserita nel complicatissimo girone B (insieme a Como, Pro Sesto, Rezzato, Mantova e Sondrio). A completare l'organico ci saranno anche le sette canoniche formazioni piemontesi, ovvero Borgaro Torinese, Borgosesia, Bra, Casale, Chieri, Pro Dronero e Stresa.

La novità sostanziale riguarda però l'inserimento delle squadre liguri, ben sei: si tratta di Fezzanese, Lavagnese, Ligorna, Sanremo, Savona e Sestri Levante. Dunque i club di Arconate, Inveruno e Busto Garolfo dovranno fare i conti con un girone sì leggermente più morbido rispetto alle previsioni, ma con trasferte più impegnative dal punto di vista logistico. E oltre alle già conosciute Lecco e Folgore Caratese, occhio alle liguri Sanremo e Savona, determinate a tentare la scalata alla Serie C. Questa dunque la composizione del girone A: Borgaro Torinese, Borgosesia, Bra, Casale, Chieri, Pro Dronero, Stresa, Fezzanese, Lavagnese, Ligorna, Sanremo, Savona, Sestri Levante, Arconatese, Inveruno, Milano City BG, Lecco, Folgore Caratese.