Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Serie D / Arconatese, Inveruno e Milano City BG nel girone A con piemontesi e liguri

Derby salvi, ma trasferte lunghe e ostiche. Il girone A sarà composto da 18 squadre, cinque lombarde, sette piemontesi e sei liguri. Evitate le squadre sarde

di ISAAC COZZI
Ultimo aggiornamento il 31 agosto 2018 alle 16:51
Giovanni Cusatis, tecnico del Milano City BG

Legnano (Milano), 30 agosto 2018 - Dopo un'attesa lunga quasi un mese la Lega Nazionale Dilettanti ha finalmente stilato i gironi della serie D 2018/2019. Molte le novità rispetto alla passata stagione che vedono coinvolte Arconatese, Inveruno e Milano City BG. Il primo vero cambiamento riguarda l'inserimento di tutte e tre le formazioni milanesi all'interno del girone A, un girone da diciotto squadre che vedrà dunque il disputarsi di sei derby tra andata e ritorno. Ma veniamo al girone A e alla sua composizione.

Le compagini lombarde, al contrario degli scorsi campionati, saranno solamente cinque: oltre alle già citate Arconatese, Inveruno e Milano City, faranno parte del raggruppamento Lecco e Folgore Caratese; esclusa, invece, a sorpresa la Caronnese inserita nel complicatissimo girone B (insieme a Como, Pro Sesto, Rezzato, Mantova e Sondrio). A completare l'organico ci saranno anche le sette canoniche formazioni piemontesi, ovvero Borgaro Torinese, Borgosesia, Bra, Casale, Chieri, Pro Dronero e Stresa.

La novità sostanziale riguarda però l'inserimento delle squadre liguri, ben sei: si tratta di Fezzanese, Lavagnese, Ligorna, Sanremo, Savona e Sestri Levante. Dunque i club di Arconate, Inveruno e Busto Garolfo dovranno fare i conti con un girone sì leggermente più morbido rispetto alle previsioni, ma con trasferte più impegnative dal punto di vista logistico. E oltre alle già conosciute Lecco e Folgore Caratese, occhio alle liguri Sanremo e Savona, determinate a tentare la scalata alla Serie C. Questa dunque la composizione del girone A: Borgaro Torinese, Borgosesia, Bra, Casale, Chieri, Pro Dronero, Stresa, Fezzanese, Lavagnese, Ligorna, Sanremo, Savona, Sestri Levante, Arconatese, Inveruno, Milano City BG, Lecco, Folgore Caratese.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.