Legnano-Varese
Legnano-Varese

Castellanza  (Varese)  21 febbraio 2017- La prima edizione della Bcc Cup è finita nella bacheca della Openjometis Varese che ha battuto il Tws Legnano Basket per 85-60,  ma con meritati applausi per tutti i protagonisti in campo davanti a un buon pubblico di appassionati. Grande appuntamento sportivo per scopo benefico al Palaeuroimmobiliare di Castellanza ma entrambe le squadre ne hanno approfittato per un utile allenamento in vista dei rispettivi appuntamenti di campionato. Per i Knights biancorossi orfani dell'infortunato Matteo Frassineti sono stati testati assetti tattici differenti con in campo dal primo minuto Luca Battilana,classe 1998 e prodotto del vivaio al pari di Edoardo Tognati, Edoardo Roveda, Gabriele Berra e Paolo Tosi subentrati a gara  in corso. Fari puntati logicamente su Matteo Martini sostituto naturale di Frassineti anche se la società sta vagliando diverse ipotesi con il ds Basilico sulla pista che porterebbe come nome più gettonato a quello di Lorenzo Gergati. Il primo quarto si è concluso 20 a 15 per la Pallacanestro Varese. All'intervallo si è andati al riposo con i varesini avanti di 10 punti (30-40). Durante la pausa è stato donato l'incasso totale di 10 mila euro al Ponte del Sorriso , con un grande applauso a Frassineti mentre la gara del tiro da 3 punti è stato vinta dal varesino Johnson. Nel terzo periodo Legnano ha cercato di avvicinarsi agli avversari ma Varese è rimasta avanti (46 -62). L'ultima frazione di gioco ha vist Varese legittimare il successo.