Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

VILLA CORTESE Locale confiscato andrà al Comune È un ristorante situato nel centro del paese Avrà un uso sociale

Un altro immobile tra i beni confiscati alla criminalità organizzata. Di recente un ristorante che si trova nel pieno centro di Villa Cortese passerà all’ente che amministra la città. L’attività commerciale è in via Alberto Da Giussano ed è stata assegnata al Comune grazie alla legge che prevede l’uso sociale dei beni confiscati alle mafie. "A dicembre lo Stato ci ha assegnato questo immobile – spiega il sindaco Alessandro Barlocco –. Adesso vogliamo utilizzarlo per usi di tipo sociale. È un ristorante con pareti a vetrata e quindi stiamo studiando bene per quale utilizzo sfruttarlo". L’ipotesi più concreta è di trasformarlo in una sede per un’associazione di disabili. Il locale ha spazi aperti anche interni, ma occorre sistemarlo. Oltre ai progetti, occorreranno anche dei fondi per attuarli.

C.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?