I controlli della polizia locale di Legnano

Legnano (MIlano), 14 giugno 2018 - Trenta persone ammassate in cinque appartamenti situati tutti in via Venegoni e subaffittati irregolarmente: a portare alla luce la situazione - che non ha a che fare con fenomeni di delinquenza, ma di evidente irregolaritàI controlli della polizia locale di Legnano amministrativa, fiscale e in un casoanche sanitaria -, sono stati gli agenti di polizia locale. Ieri mattina gli agenti, grazie a segnalazioni dei residenti e ai successivi controlli costanti, intorno alle 6,30 si sono presentatati nella palazzina in zona Oltrestazione per un controllo a tappeto. Dieci operatori della Polizia Locale hanno ispezionato cinque appartamenti (con una media di 80 metri quadrati) dove sono stati trovati, in tutto, 30 cittadini stranieri, quasi tutti di nazionalità bengalese e in possesso di regolari permessi di soggiorno.

Dai controlli sono emerse situazioni di subaffitto non dichiarato e numerose violazioni riguardanti la mancata dichiarazione di ospitalità all’autorità di Pubblica Sicurezza. Gli elementi raccolti (riguardanti soprattutto gli affitti “in nero”) formeranno uno specifico fascicolo che sarà trasmesso Agenzia delle Entrate. In un caso, inoltre, è stata rilevata l’insalubrità e l’inidoneità alloggiativa di un appartamento; in questo caso è stato richiesto l’intervento dell’Azienda per la Tutela della Salute e dei tecnici del settore Edilizia Privata del Comune di Legnano. Gli uffici anagrafe e tributi del Comune si occuperanno invece di verificare le posizioni di ciascun inquilino e dei proprietari degli appartamenti in merito alle residenze dichiarate e a eventuali tributi comunali non versati.