Il comandante della polizia locale Daniele Ruggeri

Legnano (Milano), 7 giugno 2018 - E' stato notato perché si aggirava con fare sospetto nella zona della stazione e agli agenti della sezione Falchi della polizia locale non è servito molto tempo per capire che il suo atteggiamento era dovuto a un'attività illecita. Così lo spacciatore è stato arrestato. Si tratta di un tunisino di 30 anni senza permesso di soggiorno. Gli agenti lo hanno riconosciuto subito perché è un pusher che abitualmente operava nella zona di via XXIX Maggio. Dopo aver venduto della cocaina a una donna di Legnano, lo spacciatore ha iniziato a scappare ma è stato bloccato poco dopo dalla polizia locale. L'uomo, che riceveva gli ordini telefonicamente, aveva con sè 3.000 euro in contanti e alcune dosi di cocaina pronte per essere vendute.