Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 apr 2022

Sostegno ai rifugiati ucraini Per cinque progetti 50mila euro

I finanziamenti assegnati da Fondazione Ticino Olona a Filo Rosa Auser, La Tribù. Caritas, Cri e Telefono donna

29 apr 2022
paolo girotti
Cronaca
La Croce rossa di Legnano tra gli enti che hanno ottenuto 10mila euro
La Croce rossa di Legnano tra gli enti che hanno ottenuto 10mila euro
La Croce rossa di Legnano tra gli enti che hanno ottenuto 10mila euro
La Croce rossa di Legnano tra gli enti che hanno ottenuto 10mila euro
La Croce rossa di Legnano tra gli enti che hanno ottenuto 10mila euro
La Croce rossa di Legnano tra gli enti che hanno ottenuto 10mila euro

di Paolo Girotti

Quasi 50mila euro per cinque progetti di aiuti ai rifugiati ucraini: la Fondazione Ticino Olona si era attivata subito per affrontare l’emergenza e il cda ha approvato i primi progetti presentati da enti del Terzo settore per l’accoglienza e l’assistenza ai profughi, soprattutto donne e bambini, giunti sul territorio del Ticino Olona. "I progetti coprono diversi aspetti dell’emergenza – spiegano i portavoce della Fondazione – e sicuramente riusciranno a dare un concreto e sostanziale aiuto alle tante esigenze. Il Consiglio esprime la propria soddisfazione e si augura che altre proposte giungano prima possibile dal territorio".

Questi i cinque progetti premiati con contributi pari a un totale di 46.250 euro: Filo Rosa Auser Legnano ha ricevuto 8.950 euro come sostegno psicologico alle donne ucraine, su richiesta tramite numero dedicato e su segnalazione dei servizi sociali; a La Tribù di Abbiategrasso sono stati assegnati 9mila euro per un progetto di facilitazione linguistica (insegnamento dell’italiano) a 34 mamme e minori giunti sul territorio; alla Caritas San Magno Legnano la Fondazione ha elargito 8.300 euro, per il sostegno economico alle famiglie che ospitano i rifugiati arrivati a Legnano (30 persone); 10mila euro sono stati poi assegnati a Telefono Donna onlus Magentino e Abbiatense per il supporto psicologico per famiglie che hanno accolto profughi ucraini, soprattutto donne con bambini, e per l’alfabetizzazione per le ucraine e i loro figli; uguale cifra è stata infine assegnataalla Croce rossa del Comitato di Legnano per arredi da utilizzare negli spazi concessi dall’amministrazione per l’ospitalità dei profughi (letti, tavoli e sedie, lenzuola, armadi, frigorifero e congelatore).

Il cda ha accettato le donazioni pervenute finora: 10.200 euro che, grazie al raddoppio di Fondazione Cariplo, sono diventati 20.400. Altre iniziative sono in programma nelle prossime settimane per avvicinarsi il più possibile a 75mila euro, valore limite raddoppiato da Fondazione Cariplo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?