Quotidiano Nazionale logo
5 apr 2022

Sorpreso mentre prende a sassate le macchine

Trentenne ubriaco fermato in tempo dagli agenti. Aveva con sé anche un coltello

Il tunisino bloccato in via Cavour con un cacciavite deve scontare sei mesi di carcere
Il tunisino bloccato in via Cavour con un cacciavite deve scontare sei mesi di carcere
Il tunisino bloccato in via Cavour con un cacciavite deve scontare sei mesi di carcere

Ubriaco colpisce le auto di passaggio coi sassi. È successo nella notte di domenica a Legnano con la polizia che è intervenuta in via Novara dopo alcune segnalazioni da parte dei cittadini che avevano riferito di un ubriaco pericoloso.

Sul posto la polizia ha trovato un trentenne in stato di alterazione che poco prima secondo la testimonianza di alcuni conducenti, aveva tirato sassi alle loro vetture, colpendone una. L’uomo è stato sanzionato per manifesta ubriachezza e indagato per lancio pericoloso di cose. Addosso gli anche stato trovato un coltello, poi sequestrato. Sempre a Legnano, un altro blitz messo a segno dal commissariato di via Gilardelli. Un uomo è stato arrestato mentre cercava di aprire un’auto parcheggiata con l’aiuto di un cacciavite. La polizia ha fermato un pluripregiudicato, H.E., tunisino di 36 anni sul quale gravava anche un ordine di carcerazione per una detenzione di 6 mesi.

È successo nella notte di domenica in via Cavour, dove alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di un uomo sospetto che stava armeggiando attorno ad un’auto parcheggiata.

Arrivati sul posto i poliziotti della Mobile lo hanno colto sul fatto col cacciavite dentro la portiera. L’uomo è stato arrestato ed il proprietario dell’auto ha sporto denuncia.

R.L.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?