Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Rescaldina, rapina alle slot: minacciano clienti con la pistola e portano via 20.000 euro

Rapina nella notte alla sala slot sulla Saronnese dove due malviventi hanno chiuso due clienti nel bagno 

Ultimo aggiornamento il 4 settembre 2018 alle 13:24
I carabinieri

Rescaldina (Milano), 4 settembre 2018 - Paura all'interno della Slottery sulla Saronnese, dove l'altra notte una banda di malviventi è entrata seminando il panico, chiudendo in bagno due clienti e portandosi via un bottino di almeno 20.000 euro. Queste almeno sono le prime stime della rapina avvenuta intorno alle 2.30 di notte. L'unica consolazione riguarda il fatto che per fortuna nessuno ha riportato danni. I due clienti, marito e moglie, stavano giocando alle slot quando due uomini con volto coperto e pistola in pugno sono entrati e hanno minacciato loro e i due dipendenti della Slottery. Dopodiché avrebbero chiuso nel bagno i due clienti, cominciando, una volta attesa l'apertura a tempo della cassa, a portare via i contanti. Una volta concluso il "lavoro" sono subito scappati a bordo di un'auto che sarebbe stata parcheggiata lì vicino. Sul caso indagano ora i carabinieri.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.