Quotidiano Nazionale logo
12 mar 2022

Quella droga messa nell’auto per vendetta

Arrestato l’ex collega Furci: in prova e non confermato dalla comandante

Tutto è iniziato a Baranzate la notte del 4 gennaio 2020, quando la comandante della Polizia locale Lia Vismara è stata fermata da una pattuglia dei carabinieri di Bollate e portata in caserma per detenzione di droga: aveva, nascoste sotto il tappetino dell’auto, alcune dosi di cocaina per un totale di 3 grammi. Vismara, 31 anni all’epoca dei fatti, non aveva alcun precedente e dagli esami tossicologici dei giorni successivi risultava pulita: forse anche per questi motivi le indagini si sono concentrate sull’eventualità che la comandante potesse essere stata incastrata da qualcuno che voleva rovinarne nome e carriera. Il nome di Salvatore Furci, ex collega della Vismara a Corbetta poi arrestato nell’aprile 2021, è emerso presto nella lista dei sospettati: avrebbe infatti promesso vendetta alla comandante per non essere stato confermato dopo il periodo di prova in Polizia locale. C.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?