Palio di Legnano
Palio di Legnano

Legnano (Milano), 19 marzo 2019 - Donne in abito lungo, uomini vestiti di scuro, presentazione delle reggenze, rose d’oro alle castellane di nuova nomina e consueti giri di valzer: sabato 23 marzo torna il Galà di Primavera organizzato dal Collegio dei capitani e delle contrade. Tradizione, ma anche tante novità: questa sarà un’edizione del Galà da ricordare. Anche perché potrebbe essere l’ultima con l’organizzazione targata Collegio dei capitani. Nel 2020, infatti, l’organizzazione di quasi tutte le iniziative collegate al Palio di Legnano dovrebbe essere appannaggio della Fondazione del Palio, che nascerà proprio entro la fine del 2019. E per questa che dovrebbe essere un’edizione “col botto” le novità rispetto al passato sono tante. “Non sarà sontuoso, ma la sua caratteristica principale sarà la multimedialità - annuncia Alberto Oldrini, gran maestro del Collegio dei capitani -. Anzitutto la location: abbandoniamo i teatri e musei per ambientare il nostro Galà all’interno di un palazzetto dello sport”.

La sistemazione della festa al PalaBorsani di Castellanza sancisce di fatto un’alleanza ufficiale, ancora più stretta rispetto a quella già stretta che è nata negli ultimi anni, fra il mondo del Palio e quello del Legnano Basket. “La società biancorossa, che è la più importante realtà sportiva attualmente in città, porta il nome di Legnano e del Palio in giro per l’Italia” afferma Oldrini. “Abbiamo sempre voluto essere parte integrante di quella che è la manifestazione più importante della città - gli fa eco Marco Tajana, presidente del Legnano Basket - e per questo ho cercato in ogni modo di sviluppare rapporti importanti con le contrade in questi anni. Abbiamo messo a disposizione la nostra casa, anche se purtroppo siamo sempre in trasferta visto che un palazzetto dello sport vero a Legnano non esiste, proprio per rafforzare questa connessione”.

La società biancorossa farà inoltre omaggio a ogni contrada di 30 biglietti per la partita di domenica di serie A2 di basket che vedrà Legnano affrontare Latina. Il Galà di Primavera prenderà il via alle 20, mentre alle 23 la festa lascerà spazio ai giovani con la formula della Young Galà Night. “I giovani rappresentano il futuro del Palio e delle contrade, per questo motivo dobbiamo spiegare loro l’importanza del Galà come momento di presentazione delle reggenze alla città, ma anche dare loro un momento di incontro e divertimento”.