Vanzaghello (Milano), 7 settembre 2018 - Una tragedia. Luigi Etrea, ottantenne di Vanzaghello, fino a ieri in coma  farmacologico, è morto questa mattina all’ospedale Humanitas di Rozzano a causa del virus West Nile. L’ottantenne, era stato ricoverato il 24 agosto scorso nella struttura per la quale era già in cura per una grave patologia che aveva indebolito le sue difese immunitarie rendendolo più esposto a un eventuale contagio. I primi sintomi erano comparsi già il 19 agosto, ma era stato rimandando a casa, senza il minimo sospetto. Le condizioni nella settimana successiva si erano aggravate e si era, pertanto, reso necessario il ricovero.

Una delle figlie dell’uomo collabora con la parrocchia cittadina di Don Armando, dove lunedì alle 14.30 si terranno i funerali.