Manutenzione del verde Il sindaco fa mea culpa

Dopo le polemiche per i pochi sfalci dell’erba

Manutenzione del verde  Il sindaco fa mea culpa
Manutenzione del verde Il sindaco fa mea culpa

Sul verde pubblico arrivano le scuse e il mea culpa del sindaco Daniela Colombo. "Nerviano, come tutti i Comuni della zona, ha avuto un inizio di estate complicato per quel che riguarda la gestione del verde pubblico. Al netto della particolare piovosità del periodo trascorso, però, l’amministrazione ammette la propria parte di responsabilità per come ha affrontato la situazione", ha spiegato il sindaco. "Al termine dello scorso anno, convinti di avere a che fare con estati sempre più siccitose, abbiamo valutato di effettuare un affidamento “ponte“ solo per il 2023, essendo arrivati in ritardo per la stesura di un appalto pluriennale che fosse più rispondente alle caratteristiche delle nostre aree verdi. Abbiamo oggettivamente sbagliato, pensando a tagli meno frequenti e con minor vegetazione. In realtà quest’anno il meteo ha provocato l’allungamento del giro degli sfalci da circa tre settimane sino a un mese e mezzo, con l’aggravante della piovosità che ha accelerato e incrementato la ricrescita".