Quotidiano Nazionale logo
7 mar 2022

"Legnanesi" in festa: cento candeline per Mariuccia Musazzi

Festa per il secolo di vita della moglie del fondatore 

christian sormani
Cronaca
Mariuccia Musazzi
Mariuccia Musazzi

Legnano, 7 marzo 2022 - Sono cento le candeline per Mariuccia Musazzi, la vedova del padre fondatore dei Legnanesi, Felice Musazzi. Per lei, ospite della rsa San Francesco di Legnano, un festeggiamento con tanto di omaggio del sindaco Lorenzo Radice e dei parenti più stretti intervenuti. Il marito fondatore, capocomico e regista della compagnia teatrale dialettale "I Legnanesi", è morto nel 1989 a soli 68 anni. Nell' ottobre 1988 era stato operato per un polipo alle corde vocali, ma in quella circostanza gli fu scoperto e diagnosticato un tumore alla gola. Poi fu colpito da paresi, e non si è più ripreso. Per la moglie un duro colpo.
Fu lei a seguire sempre da vicino Felice Musazzi fin dalla nascita nel circolo parrocchiale della contrada Legnanello. Musazzi scriveva i testi e interpretava con grande bravura il ruolo di Teresa. Con lui Toni Barlocco, la sua spalla che interpretata la Mabilia. Barlocco morì nel giugno 1986. Una lunga storia che Mariuccia, sempre molto attenta e cosciente, ripercorre ogni volta.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?