Elisoccorso
Elisoccorso

Inveruno (Milano), 16 settembre 2019 - Viaggiava sul suo piccolo scooter 50 il 32enne che ieri pomeriggio ha perso la vita a Inveruno. Forse un malore alla base del tragico incidente, vista la mancanza di frenata sulla strada e l’assenza di altri mezzi coinvolti nel sinistro.

L’uomo, Christian Andrani, nato a Magenta 32 anni fa, abitava a Inveruno. Ha perso il controllo del mezzo alla rotonda tra via Varese e via Cellini, a confine tra Inveruno ed Arconate. Il giovane è rovinosamente caduto dal motorino ferendosi gravemente. Sul posto sono giunti i mezzi di soccorso del 118 compreso l’elisoccorso partito da Milano e i carabinieri della stazione di Legnano ai quali toccherà ricostruire gli ultimi secondi di vita della vittima, sulla quale non si esclude l’esame autoptico al momento. Una volta arrivati sul posto, i soccorritori si sono resi conto che le condizioni dell’uomo erano gravissime. Il 32enne è stato così stabilizzato dai sanitari e portato in gravi condizioni al nosocomio di Legnano, dove è spirato una volta entrato nell’edificio. L’uomo, di cui al momento non si conoscono le generalità, stava probabilmente tornando a casa. Il mezzo su cui viaggiava, un piccolo scooter cinquantino, era di sua proprietà. I carabinieri stanno adesso cercando testimoni per capire l’esatta dinamica del sinistro.

Sempre ieri una donna di 69 anni è caduta dalla bicicletta a Busto Garolfo mentre stava percorrendo alle 14.50 la strada per Casorezzo. La donna è stata trasportata dalla Croce rossa di Legnano in ospedale a Castellanza in codice giallo. Un’altra donna, di 62 anni, è stata invece investita mentre era in bicicletta in piazza Mazzini a Castano Primo ieri mattima: portata in ambulanza all’ospedale di Legnano per controlli, è stata dimessa poco dopo.