Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 mag 2022

Incendio a Turbigo, tutta colpa del filtro

Le fiamme in un'azienda di via Villoresi dove si lavorano pelli che si è riempita di fumo

18 mag 2022
graziano masperi
Cronaca
Vigili del fuoco in azione
Vigili del fuoco in azione
Vigili del fuoco in azione
Vigili del fuoco in azione

Tanto fumo , ma per fortuna nessuno è rimasto ferito o intossicato a Turbigo. Ieri mattina l’allarme è scattato in una ditta di via Villoresi dove si temeva un incendio. Si tratta di uno stabilimento dove si lavorano le pelli e, improvvisamente, ha preso fuoco un filtro di depurazione per le polveri. Gli operai si sono messi in sicurezza allertando il 112, che ha girato la chiamata alla sala operativa dei vigili del fuoco. Giunti a Turbigo, i vigili del fuoco volontari di Inveruno hanno lavorato per circa un’ora al fine di risolvere il principio di incendio. Hanno utilizzato gli autoprotettori perché il locale era completamente invaso dal fumo. Hanno aerato la zona e il tutto si è risolto per il meglio.

Da chiarire le cause . Per i vigili del fuoco di Inveruno si tratta dell’ultimo di una serie di interventi che ormai vedono impegnati i volontari della caserma di via Lazzaretto non solo nel Castanese, ma anche nel Magentino e nel Corbettese come mezzi di prima partenza. Almeno in orario diurno. Una enormità di lavoro che porta ad oltre tre interventi effettuati di media ogni giorno. L’incendio a Turbigo è arrivato un paio di ore dopo quello che sembrava essere un incidente gravissimo lungo l’autostrada A4 Milano-Torino. Ancora una volta nel tratto tra i caselli di Marcallo/Mesero e Arluno, ma sotto quest’ultima località.

È ancora vivo il ricordo della tragedia di pochi giorni fa, costata la vita a quattro uomini di origine pakistana in località Marcallo, tanto che ieri mattina, poco prima delle 7, alla vista dei veicoli coinvolti si è temuto il peggio. Si può parlare di un vero miracolo se ieri nessuno ha riportato ferite nello scontro tra una cisterna e un furgone nel tratto in direzione Milano. Il bilancio è di un mezzo ribaltato e danni ingenti.Il problema che ha costretto a richiedere l’intervento dei vigili del fuoco è stato una fuoriuscita abbondante di benzina da uno dei veicoli. I vigili del fuoco hanno lavorato in collaborazione con il personale della società autostrade per ripulire la carreggiata. Nel frattempo la polizia stradale di Novara Est gestiva la viabilità. Il flusso di auto e mezzi pesanti era intenso a quell’ora e ha subito inevitabili rallentamenti fino alla rimozione dei mezzi incidentati e alla ripulitura completa del manto stradale.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?