Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 mag 2022

San Vittore Olona, furto in negozio finisce in rissa: botte da orbi tra ladri e titolari

Il parapiglia in un punto vendita nel centro commerciale La Carbonaia: parapiglia, vetri rotti e clienti in fuga. Carabinieri sulle tracce di tre uomini

28 mag 2022
Legnano arresti carabinieri posto controllo
Carabinieri (archivio)
Legnano arresti carabinieri posto controllo
Carabinieri (archivio)

San Vittore Olona (Milano), 28 maggio 2022 - I carabinieri sono sulle tracce di tre uomini che nel pomeriggio di giovedì si sono resi protagonisti di un parapiglia all’interno di un negozio nel centro commerciale La Carbonaia sul Sempione a San Vittore Olona. I tre sono entrati nel negozio gestito da cinesi, nel tardo pomeriggio di giovedì. Non è chiaro cosa sia successo né se i tre uomini volevano rubare qualcosa, ma ne è nata una gigantesca rissa fra loro e il personale. Botte da orbi che sono continuate per qualche minuto sempre all’interno dell’area commerciale. All’origine del litigio, poi degenerato, forse della merce che i tre stavano sottraendo.

Ad accorgersi del furto uno dei commessi, che ha poi avvertito altro personale di nazionalità cinese che è subito intervenuto bloccando uno degli uomini. Da lì la rissa che ha coinvolto anche alcuni clienti e soprattutto che ha causato la rottura delle vetrate di ingresso, mandate in frantumi durante la fuga. Alcuni clienti, temendo armi da fuoco, sono scappati a gambe levate cercando riparo negli altri negozi del polo commerciale sul Sempione.Sul posto i carabinieri della compagnia di Legnano e un’ambulanza della Croce rossa. Un uomo di 57 anni, una donna di 50 anni e un 45enne hanno riportato alcune ferite. I tre sono stati medicati nel negozio.

Secondo alcune testimonianze uno degli uomini che ha scatenato la rissa sarebbe poi scappato in bici. I tre non hanno lasciato tracce sparendo nel nulla. I carabinieri sono intervenuti anche qualche giorno fa per sedare una rissa scoppiata sul treno per motivi calcistici fra un tifoso interista di Morazzone e uno studente ventenne di Villa Cortese. Una lite scoppiata dopo qualche parola di troppo. Il 45enne ha ferito il 20enne, colpendolo al volto. Lo studente di Villa Cortese ha rifiutato le cure dei medici accorsi sul posto. L’aggressore è stato denunciato per lesioni e per interruzione di pubblico servizio visto che, a causa delle botte fra i due, il treno è stato bloccato dal personale viaggiante alla stazione di Vanzago.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?